Sei qui: Home Progetti Progetti: stato dell'arte e futuro

La cooperativa sociale Luce e Lavoro o.n.l.u.s., in forza della sottoscrizione di un contratto con il Comune di Verona avvenuta in data 22.02.2010, nel quale viene regolamentata la concessione in comodato gratuito di un fabbricato sito in Via del Pestrino (di proprietà del Comune stesso) per un periodo di 60 anni, a seguito di alcuni finanziamenti impegnati da: Enti Locali, Regione Veneto, Fondazioni, Istituti di Credito, Associazioni e Privati, sta concretizzando i seguenti obiettivi:

  • realizzazione di una Nuova Sede Sociale ed Amministrativa, ristrutturando l’immobile di cui sopra;
  • creazione di Nuovo Centro Diurno con possibilità di accogliere fino a 30 ospiti.

Nel medio periodo, ed in subordine al reperimento di ulteriori contributi e risorse finanziarie, la cooperativa ha in animo di realizzare un sogno coltivato da lungo tempo, il progetto “Dopo di Noi”, che si traduce nella realizzazione di un Nuovo Centro Residenziale, con possibilità di ospitare in piccoli appartamenti i soci fruitori che non hanno più il sostegno dei familiari; in questa nuova struttura potrebbe essere inserito uno Sportello di Consulenza ed Orientamento, per le persone affette da pluriminorazione visiva, sensoriale e psicofisica, anche in collaborazione con altri enti accreditati (Lega del Filo d’Oro di Osimo).

La realizzazione di tutti i progetti sopra menzionati necessita, lo affermiamo con la dovuta chiarezza, del reperimento di ingenti risorse finanziarie, indispensabili per la ristrutturazione ed ampliamento dell’immobile dato in concessione dal Comune di Verona.

Tali obiettivi consentirebbero alla cooperativa di:

  • ampliare e diversificare la gamma dei servizi offerti alla Comunità veronese;
  • diventare punto di riferimento e sperimentazione per la riabilitazione delle persone cieche o ipovedenti, anche in relazione ad eventi traumatici o malattie subentrati in età scolare o post scolare;
  • utilizzare al proprio interno, considerati gli spazi a disposizione, moderne metodologie, ed attivare proficue collaborazioni, al fine di recuperare tutte le capacità residue dei soggetti interessati dai progetti;
  • diventare punto di riferimento anche per il territorio circostante, mettendo a disposizione alcuni vani, ed intessendo relazioni con le principali realtà associative presenti nel territorio della Circoscrizione 5^, con le Parrocchie e con il vicino Ospedale “G. B. Rossi”.